squarcione

07/03/2015

controvento

14/02/2015

2006. Play concert su testi di Luigi Monteleone. Direzione e digital painting Michele Sambin. Ricomposizione testi Pierangela Allegro. Musiche east rodeo & Michele Sambin. Pierangela Allegro voce. Kole Laca tastiere. Michele Sambin sax cello clarinetto basso. Alen Sinkauz basso. Nenad Sinkauz chitarra. Alessandro Martinello mixer. Spettacolo realizzato per i Teatri delle Mura, Padova 2006. Video Michele Sambin.

Antonio, un nome senza santo

14/02/2015

2007. Ensemble Pierangela Allegro (anche elaborazione testi), Enzo Carpentieri, Kole Laca, Alessandro Martinello, El Hadji Niang, Marco Quarantotto, Michele Sambin (anche direzione) Alen e Nenad Sinkauz, Paolo Tizianel. Realizzato per Teatri delle Mura 2007.

dell’Anima dell’Arco

01/02/2015

1985. Ideazione Michele Sambin. elaborazione testi Pierangela Allegro. Con Pierangela Allegro, Laurent Dupont, Michele Sambin. Curiosità: si tratta del primo lavoro per la scena in cui mi occupo di inserire frammenti di testo. Quello stesso dispositivo scenografico (piano inclinato) sarà nel 2007 rimesso in gioco per lo spettacolo Anima blu. Lo spettacolo è stato realizzato per il Festival Micro Macro di Reggio Emilia 1985.

A. un autoritratto

01/02/2015

1995. Di e con Pierangela Allegro. Realizzato per il linguaggio della dea Ravenna 1995.

Al mattonificio

01/02/2015

2005. Play concert su testo di Luigi Monteleone. Ricomposizione testi e voce Pierangela Allegro, digital painting e musiche Michele Sambin. Con Monteleone la parola ferisce, la parola risana. Qui è detta, senza enfasi, edificata in uno spartito lessicale. Suono tra i suoni, con la differenza dell’unicità di senso ( fino a un certo punto). La parola mostra; segnala; disvela. Tesse con il suono un concerto di sensi. Possiamo guardarla dritta negli occhi, oppure abbassare lo sguardo. Non impedirci di ascoltarla.